1 thought on “Teggiano, emergenza Coronavirus. Il sindaco Di Candia fa il punto della situazione

  1. Devo ammettere, con meraviglia e – al tempo stesso – con molto piacere e soddisfazione che, almeno nel comprensorio del Comune di Teggiano, c’è stata una consapevolezza e attitudine al rispetto delle regole SUPERIORE alle mie aspettative e, ancor di più! superiore a quelle delle grandi città del Nord Italia.
    Nel dramma, mi auguro che si possa ottenere un beneficio specifico da tutto questo: “Un paese DAVVERO UNITO – da Nord a Sud -, senza campanilismi, senza vecchie ideologie e antagonismi, con una forza speciale nel ribellarsi alle ingiustizie sociali ed alle mafie tutte ed infine, all’Unità Nazionale contro la grande nemica dell’Italia: l’unione europea! In special modo, i paesi del nord che ci vogliono vedere inginocchiati al MES – meccanismo europeo di stabilità – (come ha bisbigliato il tedesco Klaus Regling e come tempo fa dichiarò Günter Oettinger: “i mercati insegneranno agli italiani come votare”); ossia: Germania/Olanda/Belgio – anche la Francia fino a qualche mese fa -.
    L’Italia è una nazione piccola e con pochi abitanti, Ma! Firte come una nazione grande quanto la Russia. Intraprendente, geniale ed estremamente competitiva tra le grandi potenze mondiali!
    Forza Italia (no Berlusconi!!! E nemmeno il PD e M5S), forza Lira e fanculo l’europa!

Comments are closed.