Si è svolta ieri sera, presso il Teatro Comunale “Mario Scarpetta” di Sala Consilina, la seconda serata della XII edizione della rassegna nazionale “Teatro in Sala”.

A calcare il palco è stata la Compagnia “C.L.A.E.T.” di Palombina Nuova, provincia di Ancona, che ha messo in scena “Io sono” con la regia di Diego Ciarloni. Questa storia tragicomica è un adattamento del testo “Oh Dio mio!”, scritto da una delle più famose drammaturghe israeliane Anat Gov.

Protagonista della vicenda è Ella, una psicologa e mamma sigle di una bambina autistica, Lia. Un giorno Ella riceve la telefonata di un paziente molto particolare che vorrebbe sottoporsi alla sua terapia e che si è presentato come signor D. Tra i due comincia uno scontro/confronto sui grandi temi dell’universo e alla fine il paziente misterioso si rivela essere Dio, malato, depresso e senza poteri.

Il testo analizza il rapporto tra Dio e l’uomo fin dai tempi della creazione mettendo a confronto i diversi punti di vista e si presta anche a riflessioni sul senso della vita.

Ospite della seconda serata è stato Andrea Santarsiere, noto percussionista di Sala Consilina che si esibisce sui palcoscenici nazionali e internazionali e durante la serata di ieri ha ricevuto anche un attestato di stima da parte degli organizzatori della rassegna.

– Annamaria Lotierzo –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.