Gli spettacoli programmati per il giorno 1° marzo, con replica il 2 marzo, e per il giorno 8 marzo, nell’ambito della rassegna Teatro in Sala, sono rinviati.

Le serate sono state annullate in osservanza dell’ordinanza emanata dal sindaco di Sala Consilina, Francesco Cavallone, in cui vengono indicate alcune “misure precauzionali contro la diffusione del COVID-19” e sospese “fino al 10 marzo tutte le manifestazioni pubbliche o iniziative aperte al pubblico che si svolgono in strutture al chiuso già programmate sul territorio comunale, comprese quelle già patrocinate dal Comune di natura culturale, ludico, sportiva“.

Dunque, gli spettacoli “Sciò” di Andrea Di Maria, in cartellone l’1 e 2 marzo, e “Cerchi Quadri” della “Movin’ Beat Company” di Antonella Perazzo, programmato per l’8 marzo, non avranno luogo. Tuttavia, è ferma volontà della direzione artistica di Teatro in Sala offrire questi attesissimi spettacoli al pubblico della rassegna, anche grazie alla cortese disponibilità già manifestata dagli artisti.

Anche lo spettacolo e la cultura sono parte della risposta di una società civile alla paura e all’isteria del momento“, commentano gli organizzatori di Teatro in Sala.

La rassegna riprenderà con lo spettacolo in programma domenica 15 marzo alle ore 18.00, salvo ulteriori divieti disposti dalle autorità sanitarie e civili.

I biglietti venduti per gli spettacoli “Sciò” di Andrea Di Maria e “Cerchi Quadri” della “Movin’ Beat Company” rimangono validi per le nuove date di svolgimento, che saranno rese note non appena concordate con gli artisti.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*