Dopo il sequestro, arriva l’interdizione per le Grotte di Punta Iacco a Palinuro, dove lo scorso anno persero la vita i sub Mauro Cammardella e Mauro Tancredi, entrambi di Palinuro, e il milanese Silvio Anzola.

Grotta della Scaletta” e “Grotta Iacco” resteranno off limits per l’estate 2017.

L’Ufficio Circondariale marittimo, tramite un’ordinanza, conferma che, secondo le disposizioni della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, il personale della Polizia Giudiziaria delegata all’esecuzione delle indagini effettuerà sopralluoghi e rilievi nel complesso di Punta Iacco di Capo Palinuro, nonché nelle sue immediate vicinanze per un raggio di circa 50 metri dall’accesso delle grotte stesse e per tutta la colonna d’acqua soprastante e sottostante.

Per questo nei mesi estivi sarà vietata la navigazione, la sosta e l’ancoraggio di unità navale, la balneazione e ogni altra attività di superficie e subacquea nello specchio soprastante la grotta e per tutta la colonna d’acqua del complesso di Punta Iacco di Capo Palinuro.

L’area resterà interdetta fino al termine delle attività di Polizia Giudiziaria.

– Paola Federico –


  • Articolo correlato:

16/03/2017: Sub annegati a Palinuro. Sequestrata la grotta della Scaletta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*