Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni si schiera a fianco del Comune di Montesano nella lotta contro la costruzione della stazione elettrica.

Nel corso del Consiglio svoltosi ieri a Vallo della Lucania, l’Ente ha deliberato all’unanimità l’approvazione delle Osservazioni contro l’assoggettabilità a V.I.A del progetto di mitigazione Terna.

Il Presidente Tommaso Pellegrino ha invitato a relazionare il sindaco Giuseppe Rinaldi che ha sottolineato le numerose incongruità dell’opera considerata impattante per l’ambiente e per l’uomo nonché estranea alla naturale vocazione del territorio.

L’Ente, oltre ad inviare le Osservazioni al Ministero dell’Ambiente, ha inoltre scritto al Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti allegando tutti gli studi effettuati sulla vicenda.

Continueremo ad opporci e a tutelare il nostro territorio – ha dichiarato Pellegrino – siamo dalla parte dei cittadini e soprattutto del futuro dei nostri figli, perché oggi costruire una simile opera in un centro abitato significa compromettere il futuro delle nuove generazioni. Terna è una multinazionale che, ovviamente, ha dalla sua la forza ed il potere economico ma noi abbiamo dalla nostra la dignità e l’amore per il nostro territorio”.

– Claudia Monaco –


  • Articoli correlati:

11/5/2017 – Stazione elettrica Montesano. Il Consiglio della Comunità Montana si oppone al ridimensionamento

11/5/2017 – Il Consiglio comunale di Montesano ribadisce il “NO” a Terna e rifiuta il progetto ridimensionato

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*