Per lo Sporting Sala Consilina nella super sfida con il Benevento arriva una sconfitta amara per come è maturata che finisce per riaprire completamente i giochi nel discorso promozione. Una sfida di grande intensità tra le due migliori che non si sono risparmiate ed hanno offerto uno spettacolo di grande livello che è stato uno spot per il mondo del futsal della Campania.

Si è deciso tutto nell’ultimo minuto, dopo che a 5’ dalla conclusione Stigliano con un grande controllo ha beffato Gallon. Nell’occasione il difensore salese è apparso troppo molle. Poi il bomber Brunelli, ritornato in campo dopo tre settimane dall’intervento al menisco, con una rete da urlo sigla il pareggio che fa esplodere i gialloverdi, ma l’urlo della spettacolare segnatura è rimasto strozzato in gola in quanto ancora una leggerezza degli uomini di Foletto a soli 35 secondi ha consentito a Galletto di battere per la seconda volta Gallon. Una marcatura decisiva che regala i tre punti ai sanniti e per lo Sporting caro al patron Giuseppe Detta la beffa è doppia perché questa gara, che era il recupero della nona di andata, valeva in chiave Final Eight di Coppa Italia e i gialloverdi salesi avanti di un punto potevano contare su due risultati utili, mentre ai sanniti non restava che compiere il blitz.

La formazione di Oliva, con questa marcatura nel finale, ha compiuto l’impresa di espugnare il Pala Cappuccini e si è guadagnata il pass per la manifestazione tricolore oltre a portarsi a meno uno dalla capolista Sporting Sala Consilina, che continua a guidare la graduatoria con 45 punti ma ora sente il fiato sul collo di Botta e soci.

Comprensibile la delusione in casa gialloverde che dopo aver dominato la stagione ora si ritrova a dover giocarsi tutto nel finale con un calendario che non si presenta per niente agevole a partire dal match di sabato prossimo quando sulla sua strada troverà la Junior Domitia e a seguire il turno casalingo con l’AP calcio a 5 che è stata la prima ad interrompere l’imbattibilità di Vavà & company.

Per finire il tour da far tremare i polsi, la trasferta proprio a Benevento. Come si può evincere, in queste tre settimane si decide il destino dello Sporting Sala Consilina e sapremo se l’obiettivo Serie A2 potrà essere centrato in modo diretto oppure saranno solo play off.

– Redazione Sportiva –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*