Lo Sporting Sala Consilina comincia a respirare già aria di serie B. Adempiuto il primo necessario passaggio legato all’iscrizione che ha avuto riscontro positivo sotto l’esame della COVISOD (Commissione di vigilanza) a cui sono sottoposte tutte le società che partecipano a campionati nazionali, ecco che ora l’attenzione si sposta sul girone in cui dovrà essere inserito il club caro al patron Giuseppe Detta.

Le 108/9 squadre saranno suddivise in 8 raggruppamenti che avranno al via 13/14 squadre. La Campania a questo torneo si presenta con 8 compagini, la Puglia con 9, la Basilicata come l’Abruzzo con 2, la Calabria con 5 e il Lazio con 14 (le regioni nelle quali potrebbe finire il club nero verde salese). E sull’argomento si è espresso Giuseppe Detta:“Innanzitutto spero di finire in un raggruppamento composto da 14 squadre e se proprio debbo esprimere un mio gradimento vorrei che lo Sporting Sala Consilina possa far parte di un girone con team che provengono dalla Basilicata e dalla Puglia, ma aspettiamo con fiducia venerdì 7 agosto quando ci sarà il varo degli 8 gironi”.

Invece per il calendario bisognerà attendere la metà del mese, mentre come è già noto il campionato partirà sabato 17 ottobre.










E con il mercato quasi concluso (resta da completare solo la casella del portiere under), è tempo anche di parlare di futsal giocato sia pure a scartamento ridotto. Infatti, una piccola rappresentanza della squadra (D’Alto, Trezza Tutilo e l’ultimo innesto Ortega) prenderà parte al 1° Memorial Gianluca Romano, in programma a Buonabitacolo per ricordare la figura di uno sportivo scomparso prematuramente e che ha fatto la storia del calcio del piccolo centro valdianese. Sarà l’occasione per cominciare a riprendere confidenza con il campo dopo il lungo lockdown e per i tifosi di vedere all’opera il talentuoso Ortega e cominciare a sognare un altro campionato da vivere da protagonisti.

– Redazione Sportiva –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*