Ormai non fa più notizia la vittoria dello Sporting Sala Consilina che centra l’ottavo successo in altrettante partite giocate, come del resto l’ennesima goleada che Vavà e company hanno messo in pratica.

Vittima sacrificale è il Città Potenza Calcio a 5, letteralmente sommerso sotto una valanga di reti. Alla fine i ragazzi del tecnico Darci Foletto ne hanno realizzate ben 14 mentre ai lucani sono rimaste solo le briciole con 2 segnature.

Inutile dire che di fatto non c’è stata mai partita: ai salesi sono bastati soltanto 40 secondi per dare il via alla girandola di reti, il tempo necessario a Moragde di bucare la porta difesa da De Brasi. Poi poco dopo più di un minuto lo stesso calcettista iberico ha firmato il 2-0. E il monologo di marca Sporting Sala Consilina è continuato per tutta la gara con la prima frazione che si chiusa sul punteggio di 7-1. Mattatore oltre a Morgade, per lui un tris, è stato Brunelli, il quale ha firmato addirittura un poker che lo consacrano leader indiscusso della classifica dei marcatori con 19 sigilli.

A segno con una doppietta anche Egea e Ortega ma non hanno fatto mancare la loro griffe il promettente Ametrano, Carducci e Sanchez. Al Potenza non è rimasto che subire lo strapotere dei salesi vogliosi di dedicare il successo allo sfortunato compagno Matheus Ferreira, il quale nella trasferta sul campo dell’Ecocity Cisterna, ha riportato la lesione del crociato anteriore che di fatto lo taglia fuori e lo costringerà a sottoporsi in Brasile ad un nuovo intervento chirurgico.

E al talentuoso Ferreira va il pensiero del patron Giuseppe Detta: “Per noi tutti è stata una vera mazzata apprendere la notizia emersa dagli esami strumentali dell’entità dell’infortunio che aveva interessato Matheus, il quale era tornato nel gruppo dopo essersi appena ripreso da un analogo infortunio. Di concerto con Ferreira ci siamo dati appuntamento alla prossima stagione, quando saremo pronti ad accoglierlo nuovamente nel nostro gruppo. E’ questa l’unica nota stonata in una giornata che ha visto la nostra squadra offrire spettacolo e gol come stiamo facendo dall’inizio di questa stagione. Siamo in linea con i nostri programmi ma ancora non possiamo pensare di aver vinto. Ora testa al match di martedì quando renderemo visita al Leoni Acerra nel primo dei quattro match di recupero”.

Intanto le inseguitrici Ecocity Cisterna e Benevento C5 hanno vinto le loro gare, i primi a Senise, i sanniti sul campo dell’Alma Salerno. Seguono la capolista Sporting che guida a quota 24, rispettivamente a  21 e 20 punti, anche se i laziali contano una gara in più.

– redazione sportiva –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*