Lo Sporting Sala Consilina, oltre ad essere la regina del mercato estivo, e i risultati finora ottenuti dal club caro al patron Giusepe Detta lo confermano, si sta facendo notare anche in questa finestra di mercato, considerata solitamente di riparazione e che potrebbe non interessare l’indiscussa capolista. Ma l’annuncio fatto dal sodalizio salese del tesseramento del promettente laterale italo-brasiliano, Rafael Antunes Redivo, 19 anni, compiuti lo scorso ottobre, testimonia che la società è sempre vigile e pronta a rendere ancora più competitivo un roster già di per sé pronto per la serie A2.

E l’arrivo di Redivo, figlio d’arte (suo padre Aldo nel ruolo di portiere ha vestito anche la casacca azzurra della Nazionale ai tempi del Ct Nuccorini), si presenta con un biglietto da visita di tutto rispetto: proviene da uno dei club più prestigiosi nel panorama del Futsal nazionale, l’Acqua&Sapone, con cui ha vinto il campionato Italiano Allievi.

Rafael Redivo è stato tesserato con la formula del prestito da parte dello Sporting e, una volta firmato con il club nero verde, ha già cominciato ad allenarsi agli ordini del tecnico Foletto.

Seduta svolta sotto lo sguardo del patron Detta, il quale ha usato belle parole nei confronti dell’ultimo innesto: “Posso affermare che è arrivato un giovane di grande prospetto che ha avuto modo di formarsi in una scuola di grande lignaggio com’è quella dell’Acqua&Sapone; dispone di una buona tecnica e ritengo che in tempi brevi possa assimilare anche i meccanismi con i nuovi compagni e dare il suo contributo per centrare l’obiettivo che ci siamo prefissati“.

Intanto l’infortunio di Ferreira, per lui stagione finita, lo costringerà a rientrare in Brasile e questo non esclude che i dirigenti dello Sporting Sala Consilina possano intervenire ancora con qualche altro innesto, e la cosa non viene esclusa da Detta: “Siamo sempre vigili, ma le nostre attenzioni sono rivolte verso giocatori italiani o formati avendo già quattro stranieri. Se si presenta l’occasione noi saremo pronti a coglierla altrimenti si può andare avanti con quest’organico“.

In occasione della prima di ritorno lo Sporting osserva il turno di riposo; ritornerà in campo sabato 23 gennaio per ospitare il Senise e tre giorni dopo, sempre al Pala Cappuccini, match di recupero con lo Junior Domitia.

– Redazione Sportiva –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*