Per lo Sporting Sala Consilina, dopo due stagioni trionfali con la squadra maggiore che ha centrato due promozioni dalla Serie C alla Serie A2, quest’anno a tenere alto il nome del club gialloverde ci ha pensato la formazione Under 17, la quale con una giornata d’anticipo sulla conclusione del campionato di categoria è riuscita con un cammino perfetto con sole vittorie ad imporsi per la gioia dei dirigenti e del tecnico Salvatore Camporeale, il quale in pochi mesi ha allestito un team davvero affiatato e soprattutto vincente.

L’ultimo ostacolo per i giovani calcettisti era rappresentato dalla trasferta sul campo dell’Amalfi, nella penultima stagionale. E nonostante l’inizio sia stato in salita in un clima ostile con comportamenti davvero deprecabili da parte della tifoseria locale, i ragazzi salesi sono riusciti a ribaltare la situazione e vincere in modo netto (10-3) confermandosi la migliore squadra di questo torneo provinciale.

L’affermazione degli U.17 è stata salutata con grande entusiasmo dal patron Giuseppe Detta: “Una bella soddisfazione da parte di questi ragazzi ai quali daremo sempre maggiore attenzione anche in prospettiva futura. Voglio complimentarmi con tutti loro che ci hanno regalato questo bel successo ma un plauso va anche al tecnico Camporeale e ai dirigenti che sono stati al seguito della squadra. E da questa affermazione che ci inorgoglisce bisogna ripartire per un progetto più ad ampio respiro della scuola calcio che coinvolga il Futsal più ad ampio raggio”.

Raggiante l’allenatore Salvatore Camporeale: “Ero certo che i ragazzi ci avrebbero regalato questa vittoria. Nonostante la partenza non sia stata delle migliori: ci siamo ritrovati sotto di 3 reti, poi dopo il time-out la musica è cambiata e in campo si è visto il vero Sporting Sala Consilina, che ha finito per tramortire l’Amalfi, che ha dovuto inchinarsi. E per noi è iniziata la festa sulle strade della Divin Costiera. Ora ci godiamo questo momento ma pensiamo alla trasferta sul campo del Santa Cecilia che chiuderà il campionato e andremo anche su quel campo per vincere e fare l’en plain per coronare una stagione da incorniciare”.

Per la cronaca la gara con l’Amalfi è terminata 10-3 per lo Sporting e le reti sono state realizzate da Cucciolillo, per lui autentico mattatore 7 sigilli, le altre tre portano la firma di Danze.

Questi i protagonisti della cavalcata vincente: Marmo, Cava, D’Alto, D’Amico, De Paola, Trotta, Camporeale, Cardillo, Cucciolillo, Coppola, Danze, Antonio Durante, Mattia Durante, Falese, Gallo, Arnone, Antonio MeleSamuele Mele, Celano, Campigli e naturalmente l ‘allenatore Salvatore Camporeale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.