Continuiamo il nostro viaggio nelle spese dei Comuni del Vallo di Diano e dopo esserci occupati delle spese per carta e cancelleria e per il pagamento degli avvocati, questa volta analizziamo le spese postali sostenute nel 2015. Anche in questo caso non mancano le sorprese in chiave positiva e negativa ed anche qualche anomalia.

Come è prevedibile, il Comune che ha speso di più nel 2015 è Sala Consilina che ha sborsato 25943 euro. Al secondo posto di questa speciale classifica c’è il Comune di Sant’Arsenio che, nonostante abbia un quarto degli abitanti di Sala Consilina, nel 2015 ha sostenuto 16722 euro di spese postali. Al terzo posto invece c’è Montesano sulla Marcellana che ha sborsato 12926 Euro. Gli ultimi due comuni con le voci di spesa a cinque cifre sono Polla (11483 Euro), San Pietro al Tanagro (11332 Euro), Padula (11200 Euro).

Rovesciando la classifica troviamo un comune che invece nel 2015 non ha sborsato nemmeno un centesimo, si tratta del piccolo comune di San Rufo. Ad essere particolarmente parsimonioso in fatto di spese postali è anche il Comune di Auletta che nel 2015 tra  francobolli e affini ha speso soltanto 18 euro e 7 centesimi. A parte San Rufo ed Auletta, l’unico comune ad aver speso meno di mille Euro è stato quello di Pertosa (949).

Queste che seguono sono invece le cifre spese da parte degli altri comuni dell’area del Vallo di Diano e del Tanagro in ordine decrescente. I numeri tra parentesi indicano la cifra spesa: Teggiano (8516), Sanza (7420), Casalbuono (3953), Caggiano (3124), Sassano (2695), Monte San Giacomo (2676), Salvitelle (2639) Atena Lucana (2000), Buonabitacolo (1293).

– Erminio Cioffi –


  • Articoli correlati:

01/9/2016 – I Comuni più litigiosi del Vallo di Diano ? L’elenco di chi spende di più per gli avvocati 

02/7/2016 – Acquisto carta e cancelleria. Padula, Casalbuono e Auletta i Comuni che hanno speso di più nel 2015


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.