E’ un folle gioco quello che sta diventando sempre più frequente lungo le strade nelle notti di Salerno. Come si legge sul quotidiano “La Città di Salerno” sono diverse le segnalazioni che in questi giorni stanno arrivando da numerosi automobilisti letteralmente terrorizzati da quanto accadutogli.

La pericolosa moda, infatti, è quella di sparare con un’arma ad aria compressa contro le auto in marcia lungo alcune delle più trafficate arterie della città. Un’auto si affianca a quella presa di mira e da lì partono i colpi in direzione della carrozzeria e a volte anche di chi si trova a bordo, ignaro di quanto stia accadendo. Spesso vittime di questo gioco incivile sono anche i motociclisti.

Sabato notte, ad esempio, lungo la Tangenziale di Salerno un gruppo di persone a bordo di una Mercedes di colore nero hanno fatto esplodere dei colpi verso l’auto di una vittima presa di mira. Ma le segnalazioni giungono anche da Battipaglia e da Baronissi, quindi il modus operandi adottato nella città capoluogo è stato emulato o ripetuto anche nei centri limitrofi.

In un caso un 18enne in sella al suo ciclomotore sul viadotto Gatto a Salerno è stato colpito dai proiettili di una pistola ad aria compressa e fortunatamente è riuscito a non perdere il controllo del suo mezzo. Una volta giunto a casa ha trovato i proiettili nel cappuccio della sua felpa e dei segni sulla schiena.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*