Sorvegliato speciale di Eboli tenta di ingannare i Carabinieri utilizzando dei documenti falsi.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli hanno arrestato per possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi e violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale Carmine Gaiangos, 44enne di Eboli già noto alle Forze dell’Ordine.

I militari hanno fermato l’uomo, sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di dimora ad Eboli, in Via Filippo Maria Briganti mentre era a bordo di un’auto.

Il 44enne, nel tentativo di evitare il controllo, ha mostrato ai Carabinieri dei documenti di identità che però sono risultati falsi.

L’arrestato è stato trasportato in carcere in attesa di giudizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano