Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto sempre più efficace dello spaccio di sostanze stupefacenti, agenti di Polizia hanno arrestato il 35enne salernitano L.D.A., pregiudicato per reati contro il patrimonio, sorpreso presso il parcheggio del Trincerone a Cava de’ Tirreni dopo aver ceduto una dose di droga ad una tossicodipendente.

L’immediato intervento dei poliziotti ha permesso di bloccare il pusher trovato in possesso di 30 euro che aveva appena ricevuto dalla donna alla quale sono state sequestrate due dosi, una di cocaina e una di eroina.

Nel borsello dell’uomo sono stati trovati 7 pallini di cocaina e 11 di eroina pronti per essere spacciati. L.D.A. è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per il processo direttissimo programmato per domani.

A Salerno, nel fine settimana, la Polizia di Stato ha intensificato i controlli soprattutto nel centro storico e nei luoghi di aggregazione giovanile della città. I poliziotti dell’Ufficio Prevenzione generale e della locale Squadra Mobile hanno conseguito diversi risultati. 98 sono le persone controllate, di cui 12 con precedenti penali, 43 i veicoli controllati. Il 29enne S.P. è stato denunciato per spaccio di hashish e marijuana per un peso complessivo di circa 14 grammi e gli sono state sequestrate 300 euro, verosimile provento dell’attività di spaccio.

Il 34enne polacco W.K. è stato arrestato per il ripristino dell’ordinanza di carcerazione emessa dalla competente Autorità Giudiziaria per l’espiazione di una pena residua che trae origine dalla condanna per furto aggravato e continuato. Infine il Questore di Salerno ha irrogato 5 avvisi orali nei confronti di altrettanti pregiudicati ed emesso 3 divieti di ritorno in questa provincia.

– Chiara Di Miele –

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*