Un’operazione a tutela dell’ambiente è stata portata a termine dalle Forze dell’Ordine e dal personale volontario del Nucleo Provinciale Guardie Ambientali Accademia Kronos nell’Alto Ebolitano.

L’attività ha consentito di accertare che un imprenditore zootecnico da tempo smaltiva illecitamente i reflui zootecnici (parti palabili e non palabili) prodotti dal bestiame presente nell’allevamento, grazie alla deviazione di un piccolo torrente. Le acque ruscellavano sulla parte estrema dei paddocks e venivano smaltite illecitamente con un enorme danno per l’ambiente e per il fiume Sele presente poco più a valle.

Durante l’attività ispettiva il personale tecnico delle Guardie Accademia Kronos, con l’ausilio della fluoresceina, ha accertato che l’imprenditore da tempo smaltiva illecitamente anche tutti i reflui provenienti dalla sala mungitura ed in particolare quelli prodotti dal lavaggio con acidi a base di cloro delle attrezzature della sala oltre ai reflui delle aree di calpestio e della posta dell’operatore.

Un’illecita attività confermata anche della documentazione utile a poter verificare il corretto smaltimento dei rifiuti liquidi.

Al termine delle operazioni il titolare dell’azienda è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per illecito smaltimento di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi oltre che per numerose violazioni ambientali.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.