I Carabinieri della Stazione di Montecorvino Pugliano, coordinati dalla Compagnia di Battipaglia agli ordini del Maggiore Vitantonio Sisto, hanno arrestato un ragazzo di 17 anni di origine marocchina, ma nato in Italia e residente ad Eboli con la famiglia.

Nel settembre scorso il ragazzo, fingendosi maggiorenne e presentandosi con un un falso nome, ha contattato un uomo di Montecorvino Pugliano per chiedere ospitalità per qualche notte a casa sua.

Il giovane ha trascorso solo una notte da lui, poi la mattina, appena sveglio, ha preso le chiavi dell’auto del proprietario di casa ed è scappato via.

Nei giorni seguenti il 17enne ha contattato telefonicamente il proprietario dell’auto chiedendo di incontrarlo presso un centro commerciale e di consegnargli 100 euro altrimenti avrebbe bruciato la Ford rubata.

Il ragazzo ha agito in modo molto scaltro, infatti ha continuato a fingere di essere un’altra persona e non ha utilizzato il cellulare di sua proprietà.

La vittima del furto ha prontamente denunciato il giovane che ora si trova in carcere nel Beneventano, con a carico altri reati compiuti in precedenza.

All’uomo è stata riconsegnata l’auto in buone condizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.