E’ uno spiacevole episodio quello di cui è rimasto vittima un uomo del Vallo di Diano navigando sul social network Facebook.

Il malcapitato ha accettato la richiesta di amicizia di una bella donna che, in seguito, lo ha contattato tramite il servizio di messaggistica istantanea Messenger. L’uomo ha iniziato a dialogare con la nuova amica social e, dopo avervi instaurato un po’ di confidenza, ha accettato di intrattenere con lei una chat hard tramite webcam.

Di lì è iniziato un gioco fatto di ricatti da parte dell’avvenente interlocutrice che ha minacciato la sua vittima di far vedere il video ai suoi parenti e agli amici nel caso non le avesse elargito una certa somma di denaro.

L’uomo, disperato e in preda al panico dopo i numerosi ricatti della donna, si è rivolto ai Carabinieri e ha denunciato il fatto.

Numerosi sono i casi simili denunciati non solo in tutta Italia ma anche nel Vallo di Diano e molte sono le persone che, navigando nel web, cadono in questo genere di tranello. A questo proposito le Forze dell’Ordine consigliano sempre di non pagare le somme richieste attraverso i ricatti e di interrompere subito la conversazione pericolosa online.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.