È inaccettabile che a circa 30 giorni dall’avvio scolastico non sia stato posto rimedio al riscaldamento ottimale della struttura che ospita le scuole medie ed elementari di Sant’Angelo Le Fratte“. A denunciare la situazione Gerardo Coppola, capogruppo consiliare dell’opposizione, unitamente ai consiglieri Giuseppe Mario Grippo e Luigia Isoldi.

Gli alunni delle scuole medie ed elementari di Sant’Angelo le Fratte, a seguito di alcuni lavori di miglioramento sismico ed abbattimento delle barriere architettoniche, sono stati destinati a locali definiti “di fortuna dalla minoranza consiliare, “allestiti all’ultimo secondo e che peccano di tanti servizi”.

Su questi – affermano – l’emergenza riscaldamenti spicca e quindi siamo pronti ad azioni più incisive per garantire il diritto alla salute oltre che allo studio dei nostri studenti. Vogliamo denunciare la totale assenza di programmazione dell’Amministrazione comunale in materia di edilizia scolastica e chiediamo con fermezza ed immediatezza di porre rimedio ai disservizi segnalati“.

È giunto il momento di intervenire – dichiarano infine -, così come ci era stato anticipato in fase di avvio dell’anno scolastico“.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.