Nelle scorse settimane, presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Pomponio Leto” di Teggiano, i Presidenti di Consiglio d’Istituto e relativi Commissari e tutti gli Istituti di ogni ordine e grado hanno costituito il Gruppo di Coordinamento di zona dei Presidenti di Consiglio di Istituto del Vallo di Diano.

Il Gruppo ha come finalità quella di far fronte comune a tutte le problematiche delle scuole pubbliche di ogni ordine e grado del territorio, garantendone un continuo e costante monitoraggio. In particolar modo, vista la contingenza del momento, per ciò che concerne l’emergenza sanitaria. Presidente del Gruppo di Coordinamento è Annamaria Savino, vice presidente Stefania Russo, segretario Isabella Mazzeo e componenti dell’organo di rappresentanza Giuseppe Caminiti e Lorenzo Casale.




Noi Presidenti di Istituto – fanno sapere – che per il nostro ruolo ben conosciamo dall’interno le nostre scuole e dall’esterno le aspettative e le preoccupazioni dei genitori, abbiamo lavorato in questi difficili mesi insieme ai nostri Dirigenti Scolastici in una prospettiva di collaborazione fattiva svolgendo anche l’importante ruolo di mediazione e dialogo tra la scuola e le famiglie, ci prefiggiamo, con la costituzione di questo Coordinamento, di interloquire con la pubblica amministrazione, gli enti preposti e tutte le componenti della scuola, nonché con la componente genitoriale, per consentire ai nostri ragazzi di svolgere in sicurezza l’anno scolastico 2020/2021 e di controllare che, quanto sia stato concordato, per garantire la didattica in presenza venga attuato e costantemente monitorato. Le problematiche determinate dall’emergenza sono moltissime, ma si riassumono brevemente con l’assicurare una scuola piena e sicura, cioè pienezza della formazione didattica e formativa in condizioni di sicurezza sanitaria“.

La mail del Gruppo di Coordinamento alla quale possono rivolgersi studenti e genitori per richiedere informazioni o esporre delle problematiche è coord.zona.pcivallodiano@gmail.com.

Nei mesi scorsi è stata più volte richiamata l’esigenza di uscire migliori da questa emergenza – concludono i membri del Gruppo – ed è proprio quello che vorremmo per le nostre scuole e per i nostri ragazzi“.

– Chiara Di Miele –

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*