Al Codacons Campania sono pervenute denunce da parte di numerosi bagnanti arrabbiati i quali hanno segnalato la presenza di sostanze inquinanti e intensa schiuma lungo la spiaggia di Santa Teresa a Salerno.

Si tratta di sostanze che degradano profondamente l’ambiente, pregiudicano fortemente la natura e rappresentano un rischio per la salute pubblica nell’unico luogo della città in cui si può trovare refrigerio in questo periodo di caldo intenso e di alto grado di umidità.

“Sulla spinta delle denunce dei cittadini e dei turisti – afferma Matteo Marchetti, vice segretario nazionale del Codacons –  e soprattutto sulla spinta delle immagini che girano sulla stampa online e sul web, presenteremo alla Procura della Repubblica denuncia per disastro ambientale e contemporaneamente diffida alla Capitaneria del Porto di Salerno affinché assumano, nei loro ambiti, le urgenti e necessarie iniziative per l’accertamento delle cause e soprattutto per perseguire i responsabili”.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*