Il gruppo politico “Sapri Democratica” ha presentato ieri pomeriggio, nella Sala consiliare del Comune di Sapri, il Piano Urbanistico Comunale adottato dalla Giunta lo scorso dicembre.

Un’azione compiuta dai consiglieri di minoranza per informare i cittadini delle decisioni adottate dall’Amministrazione saprese relative a uno strumento importante per lo sviluppo economico e sociale della cittadina.

Ad illustrare il nuovo Piano Urbanistico, che di fatto ha annullato completamente quello adottato precedentemente, è stato l’ingegnere Giuseppe Ricciardi.

Il Piano Urbanistico adottato dall’attuale Amministrazione non è stato redatto per il bene della collettività o per uno sviluppo del paese ma per sostenere gli interessi di poche persone – ha dichiarato Ricciardi – La precedente Amministrazione aveva previsto un Parco Archeologico in zona Santa Croce e uno sviluppo del fronte mare, una delle zone più importanti della nostra cittadina. Questo nuovo Piano invece prevede la realizzazione del 50% degli alloggi su due aree appartenenti a persone vicine all’Amministrazione e cancella tutto quello fatto in precedenza”.

Dello stesso avviso Giuseppe Del Medico, ex sindaco e capogruppo di Sapri Democratica: “Il Piano Urbanistico che noi avevamo elaborato aveva un’idea di città ben precisa che prescindeva dagli interessi di pochi ma faceva gli interessi dell’intero paese – ha dichiarato – Lo scopo di questo incontro è proprio quello di illustrare quanti e quali modifiche l’Amministrazione Gentile ha apportato al vecchio Piano. Un atto dovuto nei confronti della cittadinanza ma che avrebbe dovuto compiere l’Amministrazione dato che il termine ultimo per presentare le osservazioni è il prossimo 1° marzo”.

Presente anche Pietro Scaldaferri, esponente del gruppo “Sapri al Centro” che ha condiviso pienamente le anomalie del Piano evidenziate dai componenti di “Sapri Democratica”. La parola adesso spetta al sindaco Gentile.

– Maria Emilia Cobucci –

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*