Costituito e già operativo a Sanza il Comitato del bene comune. Uno dei punti fondamentali del programma elettorale proposto dall’Amministrazione guidata dal sindaco Vittorio Esposito: trasparenza e partecipazione attiva dei cittadini nelle scelte amministrative.

Lo strumento individuato è stato un Comitato civico di cittadini che in questi mesi hanno già partecipato attivamente alla vita politica ed amministrativa del Comune. Ora si conclude la fase sperimentale e diviene operativo a tutti gli effetti con la costituzione del Consiglio direttivo. Eletto all’unanimità alla presidenza il sindacalista Mario Bonomo. Al suo fianco, in rappresentanza della società civile, nel ruolo di vicepresidente, Mario Russo, segretaria la signora Antonia Apadula, consiglieri sono invece Pasquale Caiafa, Pasquale D’Elia, Antonio Russo ed Antonio Fusco.

Un ruolo di primaria importanza quello del Comitato che per sua natura, “del bene comune”, dovrà coadiuvare l’Amministrazione comunale nelle scelte prioritarie e contestualmente dialogare con la popolazione locale sull’efficacia e la necessità delle stesse scelte.

Buon lavoro davvero al neo-presidente Bonomo ed a tutto il Comitato in questo percorso che riteniamo strategico e fondamentale per rendere maggiormente incisiva l’azione amministrativa con la partecipazione attiva dei cittadini – ha commentato il sindaco Esposito – le scelte prioritarie per il futuro della comunità devono passare attraverso la condivisione dei cittadini, dunque questo strumento rappresenta il meglio della trasparenza e della partecipazione democratica e civica alla vita amministrativa”.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano