Le due facce del Natale «difficile»: due anziani in fuga a Chiavari, ritrovati dalla polizia - Prima il Levante

Il pranzo di Natale a casa per gli anziani soli e per le persone in difficoltà. Su iniziativa del “Giardino dei Ciliegi” e con il supporto di alcune famiglie volenterose, con il plauso dell’Amministrazione comunale di Sanza, il 25 dicembre, giorno del Santo Natale, viene organizzato il pranzo solidale donato alle persone anziane e sole ed alle famiglie in difficoltà.

Con il prezioso ausilio dei volontari della Protezione Civile, gruppo Lucano – sezione di Sanza, sarà consegnato per le ore 13.00 il pranzo di Natale presso le abitazioni di coloro che ne faranno richiesta. Basterà contattare il numero 346/2117477 e segnalare la propria adesione all’iniziativa.

Il progetto solidale nasce per regalare un sorriso e conforto alle persone anziane che, a causa delle restrizioni anti-Covid, non potranno trascorrere il giorno di Natale con i propri congiunti che vivono all’estero o in altra località.

Lo spirito di comunità, la bellezza di poter regalare a chi ne ha necessità il conforto dell’essere vicini, di sentirsi parte di una grande famiglia. E’ la bellezza dei valori di unità e di fraternità che per fortuna ancora esistono – afferma il sindaco di Sanza, Vittorio Esposito, accogliendo favorevolmente l’idea del progetto solidale -. Mai Soli, iniziativa solidale per un Natale speciale, un esempio concreto di cosa si può fare per gli altri, in silenzio, senza clamore. Con l’affettuoso abbraccio di un amico e con gli auspici migliori di trascorrere un sereno Natale, colgo l’occasione di formulare, anche a nome di tutta l’Amministrazione comunale, i migliori auguri di Buon Natale“.

– Paola Federico –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*