Il vicesindaco di Sant’Arsenio, Rosario Capozzolo, attraverso una missiva ha risposto al consigliere indipendente Andrea Vricella che nei giorni scorsi ha duramente attaccato l’Amministrazione attraverso un manifesto pubblico.

Non posso più esimermi dal riscontrare le fantasiose illazioni contenute nei Suoi manifesti/lettere aperte/avvisi, da ultimo quello pubblicato pochi giorni fa (l’ennesimo), nei quale emerge chiaramente il livore personale che Lei nutre nei riguardi dei componenti dell’attuale Amministrazione – scrive Capozzolo –  della quale Lei stesso ha fatto parte fino ad un anno fa. Giova preliminarmente rappresentarLe la non poca difficoltà riscontrata dallo scrivente nel decifrare grammaticalmente il contenuto del suo ultimo inintelligibile manifesto. Sgombrato il campo da questa doverosa premessa e venendo invece alle ‘Sue solite provocazioni tecniche’ (ben accette da chi ha competenza tecnico-professionale in materia e non da chi come Lei racimola a destra e a sinistra informazioni fuorvianti e non sostenute da atti e/o documenti) porto in rassegna le mie considerazioni. In primis è doveroso precisare che il mio documento sugli impianti sportivi era ed è rivolto a fornire alcune precisazioni a preoccupazioni e perplessità che avevano espresso i consiglieri del gruppo ‘Si Cambia’. Nessuno ha tirato in ballo la Sua persona! Ma evidentemente la Sua mania di protagonismo, fine a sé stessa e non utile ai fini della cosa pubblica, La assale e La porta a scrivere senza preventivamente documentarsi, ingenerando nei cittadini confusione piuttosto che chiarimenti”.

Secondo Capozzolo si tratta di un intervento del tutto fuori luogo anche nei contenuti poiché fa riferimento ad avvenimenti accaduti ormai 10 anni fa”.

“Ricordo a me stesso che nel 2013, a 3 anni dall’inizio dei lavori – continua – sul sito del Comune di Sant’Arsenio veniva pubblicato un avviso che testualmente recitava: ‘Notizie. Riprendono i lavori per la costruzione della palestra comunale. A seguito dell’erogazione dei fondi da parte della Regione Campania, finalmente dopo una lunga sospensione, riprenderanno a giorni i lavori di realizzazione del nuovo palazzetto dello sport a Sant’Arsenio sito in Via Difesa. Si spera di terminare i lavori e rendere fruibile la struttura entro la fine dell’anno’. Quindi, se ci fermiamo alle informazioni istituzionali, il Palazzetto dello Sport poteva essere fruibile già alla fine 2013. Purtroppo, però, a differenza Sua, nessuno di noi ha la presunzione di avere la bacchetta magica per risolvere una serie di problematiche burocratiche e strutturali che nel corso del tempo si sono improvvisamente manifestate. A ciò si aggiunga che Lei stesso ha ricoperto per 2 anni la carica di assessore comunale (dal 2017 al 2019) ma a questo punto, mi chiedo: presso questo Ente? Visti i ‘pieni poteri’ di cui Lei ha goduto in questi 2 anni, mi chiedo e Le chiedo: Perché non ha affrontato a quel tempo le problematiche che oggi va sbandierando nei Suoi enigmatici manifesti? Alla Sua domanda su chi abbia avuto la ‘brillante idea’ di progettare ed installare il riscaldamento radiante, troverà risposta rivolgendosi a chi, all’epoca, ha redatto il progetto (nell’anno 2008 veniva approvato dalla G.M. il progetto esecutivo dei lavori di realizzazione del Palazzetto Comunale), fermo restando che tanto la progettazione quanto tutti gli aspetti riguardanti i lavori sono stati oggetto di procedura pubblica che ha portato, all’esito della stessa, all’aggiudicazione dell’appalto alla Ditta oggi incaricata. È inutile provare a spiegarLe che nel corso di una procedura di gara, vi è una commissione (terza ed imparziale) che valuta la migliore offerta e di conseguenza anche i progetti presentati dagli operatori economici”.

“Infine, per quanto riguarda gli altri impianti sportivi oggetto della Sua missiva (campetti di calcetto e tennis, Palestra Comunale Via Florenzano) – conclude Capozzolo – La invito, come già detto a suo tempo a recarsi, in una pausa tra le sue mille attività, presso gli Uffici del Comune dove potrà in qualsiasi momento prendere visione degli atti e dei progetti da Lei richiamati”.

– Claudia Monaco –


  • Articolo correlato:

18/09/2020 –Sant’Arsenio: il consigliere Vricella interviene sulle strutture sportive e attacca l’Amministrazione

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*