Grande successo ieri sera per l’XI edizione del “Concerto per la Pace“, svoltosi presso il teatro comunale “G. Amabile” di Sant’Arsenio, organizzato dall’Associazione Luigi Pica in collaborazione con la Banca Monte Pruno, il Circolo Monte Pruno e l’Amministrazione comunale.

Ad allietare la serata è stato il Maestro Antonello Cascione, accompagnato dalle voci di Marianna Corrado e Massimo Masiello. Un evento musicale che ha visto protagonista la grande musica napoletana ed è stato un modo per salutare il vecchio anno e dare nel migliore dei modi il benvenuto al nuovo.

Da undici anni festeggiamo la fine dell’anno con un concerto per la pace – ha dichiarato il presidente del Circolo Banca Monte Pruno e dell’associazione Luigi Pica Aldo Rescinito che vorrebbe significare per tutti noi che questa pace possa inondare i cuori di tutta la società, delle famiglie e dei giovani, a cui noi crediamo molto. Giovani che vorremmo più in prima linea, più interessati alle cose che svolgiamo in questo territorio e che vorremmo coinvolgere ancora di più. Un momento di riflessione e di festa ma anche un momento di augurio affinché il nuovo anno porti serenità, tranquillità e tentativo di risoluzione dei vari problemi che affliggono la società”.

Questo è un connubio che sta portando fortuna non solo alle associazioni ma al territorio stesso – ha dichiarato il Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese con questo evento stiamo dimostrando che fare rete è la cosa più importante. Pace significa proprio questo, significa stare bene e in armonia con tutte le componenti del territorio e tra queste non possiamo escludere le associazioni. Questo messaggio vuole essere un monito per tutti coloro che dovrebbero cercare di emulare un po’ quello che è l’effetto rete che questa iniziativa porta”.

– Annamaria Lotierzo-

 

  

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*