Troppe interruzioni idriche e a Sant’Angelo Le Fratte alcune famiglie minacciano di non pagare la bolletta ad Acquedotto Lucano. L’ira si è scatenata dopo l’ultimo avviso di Acquedotto Lucano che riguarda la giornata odierna. “Per consentire il ripristino del livello dei serbatoi – si legge sul sito di Aql – l’erogazione dell’acqua potabile sarà sospesa dalle ore 18.00 di oggi alle ore 6.30 di domani mattina salvo imprevisti nell’intero abitato di Sant’Angelo Le Fratte”.

Dal sito di Acquedotto Lucano, da inizio aprile ad oggi, risultano dieci avvisi di sospensione dell’erogazione idrica per vari problemi sul territorio santangiolese. Di questi, tre sono del mese di maggio. “Spesso siamo senz’acqua, sta capitando molte volte – dicono i cittadini -. Minacciamo di non pagare le bollette nel caso dovessero ancora ripetersi situazioni simili, così come valuteremo la possibilità di informare della situazione il Prefetto di Potenza tramite una lettera. Vogliamo capire come affrontare questa situazione, troppo spesso ci sono queste interruzioni idriche che creano non pochi problemi”.

Ma la vicenda, a quanto pare, è già abbastanza nota. “Sono diversi mesi – ha dichiarato il sindaco, Michele Laurinoche si ripresenta questa situazione. Ci sono stati diversi problemi all’impianto, Acquedotto ha fatto due interventi. C’è purtroppo mancanza di acqua e a volte viene diminuita la pressione. Come Amministrazione ci siamo già mossi, da aprile dello scorso anno abbiamo segnalato il problema. Rotture non ce ne sono all’impianto, speriamo davvero nella pioggia, è l’unico augurio per evitare altri problemi. Sono preoccupato anche per l’estate viste le temperature”.

Claudio Buono –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*