Si è tenuto ieri mattina, a San Pietro al Tanagro, un incontro sulla Pedalata di Speranza “Pellegrini su due ruote Napoli-Lourdes” organizzata da un gruppo di amici accomunati dalla passione per il ciclismo per lanciare un messaggio di pace, fratellanza e speranza. Il pellegrinaggio ha attraversato l’Italia in diverse tappe fino a giungere a Lourdes.

Il gruppo di ciclisti campani si è ritrovato nella Sala Convegni del Comune di San Pietro al Tanagro insieme al sindaco Domenico Quaranta, all’assessore al Turismo Antonio Pagliarulo, al parroco don Franco Maltempo e al presidente del Ciclo Team Tanagro Pietro Costa.

Durante l’incontro è stato proiettato un video attraverso il quale sono stati presentati i momenti salienti ed emozionanti delle varie tappe e dei posti visitati nel corso della pedalata. Ad ogni tappa è stata fatta corrispondere una fermata in luoghi sacri, tra cui il Duomo di Grosseto e quello di Livorno, la Cattedrale di Pisa, la chiesa di Viareggio e la Cattedrale di Genova.

Nel gruppo anche alcuni ex professionisti del ciclismo come Vincenzo Pannone, Pierino Petretta, Gabriele Trerotola, Giuseppe Di Sciorio e Pierangelo Criscione oltre a Pasquale Piacente, Luigi Russo, Carmine D’Aniello, Raffaele Giorgio, Domenico D’Aiello, Ciro Di Rubba, Daniele Cafaro e Angelo Stabile di San Pietro al Tanagro.

A promuovere l’iniziativa è stato Gabriele Trerotola, plurimedagliato ciclista solofrano. “Lourdes – ha spiegato Trerotola – è un simbolo di speranza. La fatica è stata grande ma la gioia nel raggiungere la nostra meta è stata infinitamente più grande“.

– Chiara Di Miele –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.