4 thoughts on “San Pietro al Tanagro: cumuli di rifiuti in varie zone del paese, i cittadini protestano

  1. Io alle case popolari ci vivo,le situazioni evidenziate (cumuli di spazzatura e cani randagi) sono reali e perenni,da anni.Piu segnalazioni nel tempo sono state fatte,verbali si, ma ciò non giustifica il mancato intervento di chi avebbe dovuto,non solo agire,ma anche vigilare…………..
    Detto questo possiamo ritenere anche opinabile il modo in cui il nostro concittadino ha espresso il suo disappunto,ma la sua risposta,sig. Sindaco, potrebbe esserlo altrettanto…………

  2. Caro sindaco..Non ho bisogno di pubblicità!
    Con queste foto non volevo assolutamente evidenziare le LACUNE dell’amministrazione comunale o dell’operato dei ‘bravissimi’ ragazzi addetti alla manutenzione, ho solo manifestato civilmente il mio disappunto in merito alla vicenda..
    In ogni caso è opportuno farsi un giretto (ogni tanto) in paese per scovare qualche discarica..
    Buon lavoro

  3. Sig. Quaranta , lei e ‘ il primo cittadino, mi vergogno per te. Questa e’ LA tua amministrazione del paese, colpevolizzare un cittadino che ha messi in Luce lacune di responsabilita Tue, invece di trovare alibi, pensa a risolvere LA situazione una Volta per sempre. Quida il paese con esempi e non minaccie. Inoltre all problema immondizia, ci sono problemi di cani randagi per tutto il paese , che rende pericoloso LA Vita quotidiana dei tuoi cittadino. Cosa si e’ fatto? Niente per anni. Ok. Ci siamo?

  4. Mi compiaccio della solerzia con cui un cittadino sensibile rilevi “cumuli di rifiuti che invadono le strade”(giudichino i lettori se ciò risponde al vero”).
    L’anomalia è successiva. Egli ; 1) fotografa e apposta su facebook le foto senza indicare la località. 2) omette di denunziare il fatto a chi di dovere consentendo che i rifiuti restino dove li ha fotografati. 3) non raccoglie due bottiglie di plastica vuote e buttate per strada ma le mette in posa per fotografarle .
    Il senso civico suggeribbe altro sia per chi commette l’illecito e sia (ancora più grave) per chi lo rileva. Caro cittadino hai avuto un pò di pubblicità ma hai mancato di rispetto per il tuo paese e per chi lavora per tenerlo pulito. Rispettare l’ambiente significa proprio questo. Tu non rispetti l’ambiente dove vivi.
    Suggerimenti per la prossima volta, ovvero , manuale del buon cittadino: 1) raccogli per strada il rifiuto abbandonato e smaltiscilo , se ti è possibile, di tua iniziativa ( es. bicchiere di plastica, bottiglia , busta vuota delle patatine etcc..); 2) se ti accorgi che in un cunettone sono stati abbandonati due pneumatici, non toccarli , non spostarli al centro della strada per fare le foto, tornare a casa e poi pubblicarle su facebook. ma con più semplicità avvisa uno dei ragazzi addetti alla manutenzione (sono bravissimi!) indicando possibilmente dove si trovano per farli smatire correttamente.
    ok? ci siamo ?

Comments are closed.