La Polizia di Stato di Salerno ha arrestato un uomo responsabile di furto, istigazione alla corruzione e resistenza a Pubblico Ufficiale.

In particolare, gli Agenti della Sezione Volanti della Questura di Salerno, nel corso dei servizi di controllo del territorio in via Marchiafava hanno notato la presenza di una persona sospetta. L’uomo, infatti, alla vista della Volante ha provato ad allontanarsi per sfuggire al controllo ma è stato fermato dai poliziotti che lo hanno identificato per il 37enne R.F.

Gli agenti hanno trovato R.F. in possesso di vari strumenti appena rubati da un esercizio commerciale in via San Leonardo.

L’uomo è stato accompagnato in Questura a bordo della Volante. Proprio mentre saliva sull’auto, R.F. ha provato a corrompere gli agenti offrendo parte della refurtiva per evitare l’arresto. Subito dopo, non riuscendo nell’intento corruttivo, ha provato con la forza a sottrarsi all’arresto, usando violenza nei confronti degli operatori che lo hanno definitivamente bloccato.

I poliziotti hanno contattato l’attività commerciale che aveva poco prima subito il furto e hanno restituito gli utensili (cacciaviti ed altri attrezzi per il “fai da te”), per un totale di circa 100 euro.

R.F. è stato quindi arrestato dalla Polizia per furto, istigazione alla corruzione e resistenza a Pubblico Ufficiale e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ne ha disposto il trasferimento presso la Casa Circondariale di Salerno.

– Paola Federico –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.