Quest’anno ricorre il quarantennale dell’assassinio di Marcello Torre, Sindaco di Pagani ucciso l’11 dicembre del 1980. A questo proposito l‘associazione “Memoria in Movimento” di Salerno richiede l’intitolazione di una strada a lui dedicata nella città capoluogo.

Una figura tra le tante che meriterebbe ben altra attenzione e importanza per quello che ha rappresentato con la sua vita e per quello che ha fatto politicamente e socialmente per lo sviluppo sociale ed economico dell’intera provincia Salerno città inclusa” affermano.

Il 5 marzo del 2015 uno dei soci fondatori dell’associazione, per conto dell’associazione Laboratorio20, protocollò allo specifico ufficio del Comune di Salerno la proposta, firmata da diverse centinaia di persone, di intitolare una piazza a Marcello Torre. Purtroppo non vi fu alcun tipo di riscontro.

Tale indifferenza allora la considerammo un errore – continuano -. Ancora oggi la consideriamo tale. Ed è anche per questo che testardamente vogliamo riproporre formalmente la proposta. Proposta che a nostro giudizio diventa ancora più pressante se consideriamo che malgrado le segnalazioni pervenute sia dalla nostra associazione e dall’Anpi dell’epoca Salerno continua ad avere strade intitolate a personaggi di primo piano del ventennio fascista. Se a ciò aggiungiamo che qualcuno in cerca di visibilità ha proposto di intitolare una strada ad Almirante, noto ‘fucilatore dei partigiani’, forse è il caso che l’attuale Giunta della città di Salerno valuti la nostra proposta“.

– Chiara Di Miele –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.