Un finto pacco bomba è stato ritrovato questa mattina a Salerno sotto casa del Presidente della Campania Vincenzo De Luca.

Un equipaggio della Sezione Radiomobile dei Carabinieri della Compagnia di Salerno, nel transitare in via Giovanni Lanzalone, ha notato la presenza di una busta di plastica bianca, da cui fuoriusciva un cavo elettrico, appoggiata al portone del condominio dove risiede il Governatore.

Data la circostanza di potenziale rischio è stato applicato un immediato protocollo di sicurezza per cinturare l’area con l’aiuto dei Vigili del Fuoco. Dopo pochi minuti sono giunti sul posto anche i militari artificieri del Comando Provinciale Carabinieri di Salerno, che al termine della valutazione hanno deciso di far brillare l’oggetto a centro strada.

Il traffico è stato momentaneamente bloccato per permettere alle Forze dell’Ordine di terminare le operazioni, durate circa 30 minuti

Il contenuto della busta è risultato essere una borsa termica dell’acqua calda, motivo per il quale la normale circolazione è stata immediatamente ripristinata. Per fortuna, quindi, non c’è stato alcun pericolo.

– Paola Federico –

Un commento

  1. E SI ADESSO OGNI PICCOLO PACCO PUò ESSERE UN ATTENTATO PER DE LUCA.
    ZI VICIENZ LO SA CHE SE LO VOGLIONO FAR FUORI NON C’E’ BISOGNO DEL PACCO, MA LO FANNO DI PERSONA QUINDI NON FACESS TANTE CAZZE DI MOSSE.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*