A 101 anni attende il vaccino anti-Covid a domicilio da quasi due mesi e, stanca di aspettare, si reca a piedi al centro vaccinale. E’ la storia della signora M.F.P. residente a Salerno che ieri, come racconta “Il Mattino“, accompagnata dalla figlia è andata di persona al punto di somministrazione allestito nel Teatro Augusteo ed è stata finalmente vaccinata.

L’ultracentenaria risulta nelle categorie fragili e impossibilitate a muoversi, quindi avrebbe avuto diritto a ricevere la somministrazione a domicilio. Ma a causa della lunga attesa anche la sua badante non aveva più potuto fornirle assistenza non essendo vaccinata contro il virus.

La richiesta per il vaccino a domicilio era stata inoltrata alla piattaforma regionale lo scorso 15 febbraio ma da allora alla porta dell’anziana nonnina non si è presentato nessuno per inocularle la sua dose. Per questo ha deciso di porre fine alla lunghissima attesa facendosi accompagnare all’hub vaccinale al centro della città.

Più volte il Codacons Campania aveva lamentato il ritardo del vaccino a domicilio per la signora M.F.P., lanciando anche un appello al Presidente Vincenzo De Luca e all’ASL Salerno ad attivarsi con urgenza. Nulla è stato fatto.

– Chiara Di Miele –


  • Articolo correlato:

7/4/2021 – Salerno: anziana di 101 anni attende il vaccino a casa da febbraio. Il Codacons:”L’ASL tace”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*