“Salerno rappresenta per me un fantastico trampolino di rilancio. Non sono qui per andare altrove, ma vorrei che la mia ripartenza consentisse alla Salernitana di raggiungere i risultati sperati”.

Ha esordito così in conferenza stampa Walter Sabatini, nuovo direttore sportivo della Salernitana che oggi si è presentato al suo nuovo club.

“Essere qui non è un declassamento per me così come ho letto da qualche parte – ha aggiunto – So perfettamente che sarà un’avventura molto impegnativa, con me ci sarà il nostro meraviglioso presidente. Non ho mai riscontrato in 35 anni di calcio una positività del genere”.

Sabatini, ex dirigente di Palermo, Roma e Inter ha poi aggiunto che non vuole retrocedere perché “questo non è mai successo nella mia carriera. La situazione è poco meno che tragica però sono certo che combatteremo fino all’ultimo. Voglio che la Salernitana si salvi”.

“Difendiamo assieme la serie A – aggiunge Sabatini – Qualcuno forse mi ride dietro, ma quando prendo un impegno lo porto avanti con successo. Magari le dirette concorrenti pensano che siamo già retrocessi, noi faremo le cose giuste e lo dimostreremo sul campo”.

Il nuovo ds della Salernitana ha anche annunciato l’arrivo di nuovi rinforzi: “Arriveranno a breve alcuni giocatori, poi ci muoveremo ancora sul mercato. Interverremo in tutti i reparti, su questo non c’è dubbio. Giovani? Non possiamo pensare in ottica futura, servono 3/4 elementi per abbattere l’avversario. E poi resterà solo chi ha voglia di combattere, altrimenti non tratterremo nessuno”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.