Si è svolta questa mattina presso il Santuario di San Michele Arcangelo la presentazione e la prima fase del progetto di riqualificazione ambientale partecipata denominato “Puliamo in tondo – Se tutti puliamo in tondo, puliamo il mondo!”.

L’iniziativa, nata dall’idea del Gruppo Scout Agesci Sala Consilina e delle associazioni Natural-Mente, E20Positivi, il gruppo Rifugio Cervati e l’ATAPS tutela ambientale onlus, è stata accolta con favore dall’Amministazione Comunale di Sala Consilina e dall’assessore all’Ambiente Vicenzo Garofalo e questa mattina è stato fatto un primo intervento di bonifica dell’area verde che circonda il Santuario di San Michele.

Le associazioni che lo vorranno – hanno spiegato l’assessore Garofalo, il sindaco Francesco Cavallone e Tonino Santarsiere, capogruppo del gruppo di minoranza Positivo Si Cambia – potranno adottare una delle aree verdi che avranno ripulito per poi prendersene cura e utilizzarle anche per l’organizzazione di eventi. Sono state già individuate diverse zone da bonificare e in autunno ci sarà anche il coinvolgimento delle scuole“.










L’iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare tutti i cittadini ad una maggiore e più attenta considerazione e valorizzazione del territorio circostante.

– Erminio Cioffi –

 

 

 

  

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*