Sala Consilina: la squadra dei Carabinieri conquista il terzo Memorial Pinuccio Lamura



































Forti emozioni in una serata all’insegna dello sport e del ricordo si sono vissute ieri a Sala Consilina, presso la sede della DFL, in occasione della terza edizione del Memorial Pinuccio Lamura, dedicato alla memoria del fondatore di una delle aziende più sviluppate e all’avanguardia del territorio, strappato alla vita troppo presto.

A conquistare la finalissima del torneo di calcio a 5 è stata la squadra dei Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina che si è imposta per 8 a 4 sulla Diano Casearia. I militari dell’Arma hanno quindi potuto stringere tra le mani il Trofeo Pinuccio Lamura tra sorrisi e fuochi d’artificio. E’ andato invece alla Diano Latte il Trofeo Giancarlo Lamura, intitolato al fratello del fondatore della DFL, venuto a mancare lo scorso anno.

Il premio per il Miglior Portiere è andato nelle mani di Ciro Caputo della squadra Diano Latte, mentre quello per il Miglior Realizzatore è stato vinto da Luigi Cione del team dei Carabinieri che in tutto il torneo ha realizzato ben 19 reti.







A premiare i vincitori, nel corso dell’evento coordinato dal giornalista Pierluigi Paciello, è stata proprio la famiglia Lamura, con la signora Michelina e i figli Pasquale, Carol e Francesco. Presente anche Agnese Alberti, vicepresidente di Conrett Onlus, l’associazione a cui è stato devoluto il ricavato delle iscrizioni al torneo e che si occupa di dare un sostegno alla ricerca contro la Sindrome di Rett.

Nel corso della serata, inoltre, è stata ufficializzata la collaborazione tra la DFL e lo Sporting Sala Consilina, squadra cittadina di Calcio a 5 che giocherà in C1 nella prossima stagione e di cui l’azienda diretta dai fratelli Lamura sarà main sponsor. Per l’occasione la dirigenza della squadra ha donato alla famiglia Lamura il gagliardetto numero 1.

– Chiara Di Miele –

 



































Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*