Ancora sprovvista di collegamenti telefonici la nuova sede del Distretto sanitario di Sala Consilina allocata, da 15 giorni, presso l’ex sede del Tribunale.

Una situazione, in pratica, che si protrae dal momento del trasferimento dalla sede di via Gramsci a quella di via Tressanti. Le uniche linee funzionanti sono quelle legate alla trasmissione dei fax mentre la linea Lan è completamente assente, creando oggettivi disagi soprattutto agli operatori.

“Non è possibile che una struttura pubblica sia senza collegamenti telefonici – tuona il consigliere provinciale Paolo Imparato – La Telecom non può trattare il servizio pubblico come un privato qualsiasi e pensare che i dipendenti debbano essere costretti ad utilizzare il proprio telefono cellulare per effettuare delle chiamate di servizio o inviare dalle proprie abitazioni delle e mail con posta certificata. Mi auguro con tutto il cuore – conclude Imparato – che la Telecom provveda immediatamente a dotare il Distretto sanitario di Sala Consilina dei collegamenti telefonici dei quali ogni struttura pubblica ha estremamente bisogno”.

Grazie, comunque, all’impegno ed alla dedizione al lavoro di tutti i dipendenti del Distretto sanitario, l’utenza non sta praticamente avvertendo quasi nessun disagio.

– redazione –


 

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano