carabinieri evidenza 1I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Sala Consilina, agli ordini del Tenente Davide Acquaviva, hanno denunciato una giovane donna del Vallo di Diano per guida in stato di alterazione psicofisica dovuta all’uso di sostanze stupefacenti.

La ragazza era alla guida di un’utilitaria lungo una Strada Provinciale di Sala Consilina quando, a causa di una pericolosa manovra, si è scontrata con un motociclo di grossa cilindrata condotto da un 27enne.

Dopo l’impatto il motociclista ha perso il controllo del mezzo ed è caduto al suolo riportando fratture e lesioni giudicate guaribili in 30 giorni.

I militari hanno quindi ritirato la patente di guida alla giovane che, sottoposta agli esami tossicologici, è risultata positiva a cannabinoidi e cocaina.

– Chiara Di Miele – 


 

Un commento

  1. ginofastidio says:

    Giusto punire chi guida sotto effetto di sostanze stupefacenti. Però la legge va rivista secondo me, perchè il thc resta nel sangue per almeno 15 giorni, quindi è possibile anche che questa ragazza aveva fumato qualche giorno prima dell’incidente. Ci sono casi e casi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.