La comunità di Sala Consilina e dell’intero comprensorio valdianese ha ricevuto in dono un nuovo defibrillatore semiautomatico, utilizzabile da chiunque si trovi in una situazione di estrema emergenza. Si tratta di uno strumento medico importante in circostanze in cui la tempestività è fondamentale: unito alla cultura di prevenzione e primo soccorso, il DAE consente di salvare migliaia di vite ogni anno.

Collocato in via Santa Maria degli Ulivi, una zona ad alto tasso di frequentazione per la presenza dell’Istituto Comprensivo di Fonti, del Dino Park e di numerose aziende locali, il nuovo DAE è preposto a beneficio di tutti coloro dovessero averne bisogno.

È importante precisare che chiunque, malauguratamente, avesse necessità di utilizzarlo non dovrà improvvisare una diagnosi: il macchinario è infatti predisposto per analizzare il ritmo cardiaco del paziente ed individuare autonomamente la necessità o meno di una scarica.

Inoltre, i defibrillatori semiautomatici odierni, come quello in questione, sono dotati di un sistema vocale che impartisce istruzioni specifiche. Sono quindi utilizzabili in sicurezza, in situazioni di estrema emergenza, anche da chi non ha il patentino previsto.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano