La robotica fa il suo ingresso anche presso la Fondazione Opera Giovanile Juventus “Don Donato Ippolito” di Sala Consilina. All’interno della struttura di via Carlo Pisacane, infatti, è stata allestita una sala destinata alle macchine robotiche le quali forniscono ai pazienti gli aiuti necessari per raggiungere i loro obiettivi e godersi la terapia in maniera divertente e stimolante nel campo della riabilitazione.

Strumenti altamente tecnologici che consentono un allenamento altamente intensivo, mirato e motivato, in un ambiente in cui la terapia classica e le ultime tecnologie si integrano e lavorano insieme.

La Residenza sanitaria assistenziale di Sala Consilina, infatti, che rappresenta un vero e proprio fiore all’occhiello nel Vallo di Diano, attrezzata nell’accogliere anziani, disabili e persone affette da morbo di Alzheimer e sindromi correlate, è anche Centro di Riabilitazione neuro-motoria e psicosensoriale, nonchè Centro Diurno integrato per disabili.

La presenza, ora, di attrezzature all’avanguardia collegate alla robotica contribuirà, ancora di più, a migliorare la qualità della vita degli ospiti presenti presso il Centro Juventus “Don Donato” di Sala Consilina, favorendone l’indipendenza e rallentando e monitorando i processi di decadimento cognitivo.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano