L’amministrazione comunale di Sala Consilina ha ottenuto un finanziamento di 300mila Euro per il completamento della messa in sicurezza e per i lavori di idoneità igienico sanitaria della scuola primaria ubicata in località Fonti. Il merito della concessione del finanziamento va alla struttura che ha elaborato il progetto ma in particolar modo al sindaco Gaetano Ferrari per la modalità con il quale è stato ottenuto.

Infatti, il bando in questione, redatto dal Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca metteva a disposizione la somma di circa 10 milioni e 300 mila Euro su tutto il territorio nazionale per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. La concessione del finanziamento è stata data tenendo conto dell’ordine di arrivo delle domande di ammissione inviate per via telematica. Mai come in questo caso trova “applicazione” il vecchio adagio “chi dorme non piglia pesci”. Le domande, infatti, dovevano essere presentate a partire dal 16 Novembre 2013 e sono state accettate in base all’ordine di arrivo nei computer del Ministero. Il sindaco ha ben pensato di non attendere la mattina del 16 Novembre per inviare la domanda in orario di ufficio. Potendo trasmettere la richiesta solo attraverso uno dei computer del Comune dotato degli accrediti necessari per poter accedere all’area riservata del Ministero, ha trascorso la serata nel suo ufficio al terzo piano della casa municipale in attesa che scoccasse la mezzanotte. E a mezzanotte e due secondi la domanda di ammissione al finanziamento, come attestato dal decreto ministeriale è stata recapitata al Ministero dell’Istruzione. La richiesta inviata dal comune di Sala Consilina è stata la quinta in ordine di arrivo tra tutte quelle inviate da centinaia di comuni italiani. Nelle prossime settimane saranno ultimati gli adempimenti burocratici e nel 2014 prenderanno il via i lavori.

– Erminio Cioffi – ondanews –

 

Commenti chiusi