Mercoledì 17 maggio alle ore 15.30, presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “G. Camera” in via Matteotti a Sala Consilina, si terrà l’incontro di studio “Cassa Forense vicina ai propri iscritti” organizzato dalla Cassa Forense e dall’Ordine degli Avvocati di Lagonegro.

Dopo i saluti dell’avvocato Gherardo Cappelli, presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Lagonegro, dell’avvocato Giampaolo Brianza, presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Potenza, e dell’avvocato Nicola Rocco, presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Matera, interverranno l’avvocato Giulio Nevi, consigliere di amministrazione della Cassa Forense che discuterà di “Welfare attivo per l’Avvocatura”, e l’avvocato Clelia Imparato, delegato della Cassa Forense Distretto della Basilicata e coordinatore della Commissione di Informatica Giudiziaria, che parlerà di “Cassa Forense Avvocatura ed evoluzione informatica”.

Seguirà all’incontro di studio la cerimonia di assegnazione del “Premio avv. Pino Paladino“, dedicata alla memoria dell’avvocato di Sala Consilina che perse la vita per salvare quella di alcuni bagnanti in difficoltà l’11 agosto del 2013 nelle acque di Palinuro. Il Premio è curato dagli avvocati Antonio Rienzo e Katia Di Palma, Vicepresidenti del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Lagonegro.

Per l’occasione, inoltre, sarà a disposizione di tutti gli avvocati lo Sportello Informativo di Cassa Forense e la partecipazione all’incontro comporterà l’attribuzione di 4 crediti formativi in materia di ordinamento e previdenza forensi.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*