I Carabinieri Forestali della Stazione di Valle dell’Angelo, grazie ad un drone, hanno scoperto due cani vittime di maltrattamenti a Sacco.

Si tratta di un beagle e di un cane meticcio legati con catene molto corte a degli alberi, con scarsa quantità di cibo e acqua e senza riparo.

I militari, insieme ad un veterinario dell’Asl, hanno verbalizzato i proprietari.

Inoltre sono state date delle prescrizioni mirate al recupero delle normali e naturali condizioni degli animali sotto la costante vigilanza dei Carabinieri Forestali per un mese.

I due cani sono stati liberati e messi in luoghi idonei.

– Chiara Di Miele –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*