Il Ministero dell’Interno ha emanato un decreto per l’assegnazione di fondi ai Comuni Italiani destinati all’efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica, risparmio energetico negli edifici pubblici, possibilità di installare impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili.

I fondi, inoltre, puntano a favorire lo sviluppo territoriale sostenibile attraverso interventi per l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimoni comunali e abbattimento delle barriere architettoniche.

Nello specifico il Decreto Ministeriale prendere una somma pari a 11.597,90 euro per i 1940 Comuni con popolazione inferiore a 1000 abitanti, per un totale di 22,5 milioni di euro per l’anno 2020. I Comuni di Salvitelle e di Pertosa risultano beneficiari di tale cifra e sono tenuti a iniziare i lavori entro il 15 maggio 2020.

Inoltre il Decreto prevede l’erogazione di contributi pari a 500 milioni di euro annui, per i Comuni con numero  superiore a 1000 abitanti. Fondi che verranno assegnati annualmente a ogni Ente Comunale dal 2020 al 2024.

Il suddetto contributo è attribuito ai Comuni in misura differenziata sulla base della popolazione residente al 1° gennaio 2018.

Infatti ai Comuni di Caggiano, Auletta, Atena Lucana, Buonabitacolo, Casalbuono, Monte San Giacomo, San Rufo, Sant’Arsenio, San Pietro al Tanagro, Sanza e Sassano sono stati attribuiti 50mila euro.

Invece i Comuni di Polla, Teggiano, Montesano sulla Marcellana e Padula sono stati beneficiati di 70mila euro.

Una cifra pari a 90mila euro è stata assegnata al Comune di Sala Consilina.

I Comuni che hanno beneficiato del contributo possono finanziare più lavori che non siano già finanziati con altri fondi pubblici e sono tenuti a iniziare i lavori entro il 15 settembre 2020.

– Rosanna Raimondo –

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*