Ancora una volta cumuli di rifiuti abbandonati vengono avvistati e denunciati.

A fare la triste scoperta a Policastro, questa volta, è stato l’attivista Paolo Abbate che ha immortalato con alcuni scatti la situazione di degrado in Via Fratte.

Sacchetti di plastica, materiale edile, gomme di auto in disuso, copertoni di camion e oggetti di ogni tipo sono solo alcuni dei rifiuti lasciati tra la vegetazione.

Paesaggi di notevole bellezza, ancora una volta, sono soggetti all’incuria dell’uomo che rischia di mettere in pericolo, attraverso abitudini sbagliate, il normale equilibrio della natura.

– Claudia Monaco –

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*