Nel corso della notte il personale della Squadra Volante della Questura di Salerno, dopo mirati servizi finalizzati ad individuare gli autori di alcuni furti di Fiat Panda che si sono ultimamente registrati in città, intorno alle 2 in zona Carmine hanno bloccato gli occupanti di una Panda, scoprendo che gli stessi poco prima avevano rubato in via dei Greci una vettura simile alimentata a metano, di ultimo modello, per poi posizionarla temporaneamente in un’area poco distante dal luogo del controllo, in attesa di recuperarla definitivamente.

Le immediate verifiche hanno consentito di risalire al proprietario al quale è stata restituita l’auto.

Nel corso dell’ispezione del veicolo sono stati trovati arnesi atto allo scasso ed in particolare una centralina ed un decodificatore per centraline, tipicamente utilizzati per rubare auto. Il materiale è stato sequestrato e messo a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

I fermati sono stati identificati: si tratta di D.M.A, 60enne pluripregiudicato per reati specifici, e di C.A., 22enne incensurato, entrambi provenienti dall’hinterland napoletano. Sono stati arrestati per furto aggravato in concorso tra loro e condotti nella Casa Circondariale di Fuorni. Sono in corso ulteriori indagini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*