carabinieri evidenza 4I Carabinieri della Compagnia di Viggiano, questa mattina, hanno arrestato due giovani del posto i quali, verso le 5, si erano introdotti all’interno di un bar del centro dove avevano rubato la somma di 30 euro, contenuta nella cassa del registratore, ed avevano tentato di portare via anche altri beni presenti nel locale, aiutandosi con numerosi arnesi da scasso.

L’immediato intervento della pattuglia di turno ha impedito che i due ragazzi potessero continuare ad operare.

Dopo una fuga precipitosa, i giovani sono stati riconosciuti e rintracciati in pochissimo tempo, mentre stavano rientrando a casa.

La loro immediata confessione ha permesso anche di recuperare la refurtiva che, durante la fuga, era stata nascosta sotto una siepe.

Per entrambi, poco più che maggiorenni, sono scattate subito le manette ed il trasferimento presso la Caserma di Viggiano dove, al termine delle formalità di rito, sono stati dichiarati in arresto e sottoposti al regime degli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni, in attesa delle decisioni da parte dell’Autorità Giudiziaria.

La refurtiva è stata restituita al proprietario, mentre gli arnesi da scasso sono stati sottoposti a sequestro penale.

– Filomena Chiappardo –


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.