Le modifiche al decreto Sostegni bis approvate alla Camera prevedono un allungamento dei tempi per la proroga della Rottamazione-ter e del Saldo e Stralcio rispetto ai termini precedentemente fissati.

La nuova dilazione di pagamento prevede adesso la possibilità di pagare le rate scadute nel 2020, invece che in un’unica soluzione scadente al 31/07/2021 come originariamente, in quattro tranche di pari importo:

  • Prima rata entro il 31 luglio 2021;
  • Seconda rata entro il 31 agosto 2021;
  • Terza rata entro il 30 settembre 2021;
  • Quarta rata entro il 31 ottobre 2021.

Resta immutata la scadenza del 30 novembre per pagare tutte le rate scadute nel 2021 e non ancora versate. Sono previsti i cinque giorni di tolleranza. Il pagamento dovrà, quindi, avvenire entro il 6 dicembre 2021. Chi non versa nei termini perde il diritto all’agevolazione, di conseguenza riprenderanno le normali procedure di riscossione e le somme già versate verranno scalate dal debito residuo.

Il Fisco procederà automaticamente alla cancellazione non appena arriverà il decreto attuativo. Il condono riguarda infatti anche le somme eventualmente oggetto di rottamazione e saldo e stralcio.

Per info: www.studioviglionelibretti.it – info@studioviglionelibretti.it

Telefono: 0975/399004  Cellulare: 338/8122100

Vai alla RUBRICA DEL CONSULENTE – a cura dello Studio Viglione Libretti –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*