Il noto cantautore napoletano Enzo Gragnaniello sceglie Roscigno Vecchia.

E continuo”, infatti, è il titolo del secondo singolo tratto dall’ultimo album “Misteriosamente” uscito a fine maggio, il cui videoclip è stato girato nel suggestivo borgo abbandonato.

Le immagini, dirette dal regista Gianluca Menta, ripropongono nel panorama musicale italiano quello che rappresenta un vero e proprio gioiello del territorio degli Alburni. Gragnaniello suona la sua chitarra tra le vecchie abitazioni di Roscigno Vecchia, affacciato al balcone Giuseppe Spagnuolo, simbolo della piccola cittadella abbandonata agli inizi del ‘900.










“E continuo” è un canto all’amore, “dove parole e musica si mescolano in un mondo etereo, visionario – spiega Gragnaniello – come se tutto fosse dettato da un sogno”.

La scelta di girare a Roscigno Vecchia è nata dopo una cena tra il cantautore e il regista della clip nei Quartieri Spagnoli di Napoli, dove vive Gragnaniello. La solitudine del luogo, la magia ricreata proprio dal silenzio e dall’assenza di frenesia e rumori, il senso di staticità e l’impressione che il tempo si sia fermato sono i motivi che hanno lasciato che il borgo alburnino diventasse il set prescelto.

Il pezzo, che parla di un continuo cercare l’amore, la vita, i ricordi, lascia passare l’immagine di un mondo fermo dinanzi a questa ricerca affannosa. Fermo proprio come il tempo e la vita di Roscigno Vecchia.

– Chiara Di Miele – 


 


Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*