Dal 1° luglio, giorno in cui giurerò da Sindaco di Roscigno in Consiglio comunale, comunicherò ai miei concittadini che inizio lo sciopero della fame come segno di protesta in seguito a quanto accaduto dopo lo spostamento del masso di Aquara“. Questa l’ultima decisione presa da Pino Palmieri, primo cittadino di Roscigno e Presidente della Comunità Montana Alburni, dopo le recenti vicissitudini legate al masso che da due anni ostruiva il passaggio lungo la S.P.12 Ottati-Castelcivita.

Dato che su questo territorio ci sono solo rappresaglie e ritorsioni – dichiara – io sono il primo cittadino e dovrò dare l’esempio. Siamo isolati, arriveremo al punto che non potremo più mangiare nè sostenere le persone. C’è una situazione di disagio e isolamento“.

Martedì mattina Palmieri ha deciso di far spostare di 10 metri il grosso masso staccatosi dalla parete rocciosa che sovrasta l’arteria nell’agosto del 2015, soprattutto per facilitare il passaggio dei mezzi di soccorso e dei Vigili del Fuoco (tanti sono stati gli incendi che hanno colpito il territorio negli ultimi giorni), e lo ha fatto alla presenza delle telecamere del programma di Raitre “Agorà” che ha trasmesso in diretta le operazioni. Disappunto per un gesto ritenuto “poco responsabile” è stato espresso dal Presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canfora, che lo ha definito anche “demagogico, estraneo ad ogni reale preoccupazione per la sicurezza dei cittadini del proprio territorio”.




Palmieri ha così minacciato di denunciare l’Ente di Palazzo Sant’Agostino “perchè da due anni è a conoscenza della pericolosità del roccione e omette di intervenire lasciando che si transiti lungo una strada chiusa al traffico da un’ordinanza”.

Questa mattina i tecnici della Provincia hanno provveduto a chiudere totalmente al transito la S.P.12. “Perchè non mettono un muro anche sulla Roscigno-Sacco che ha lo stesso problema? – chiede Palmieri – Prima c’era il muro di Berlino, ora abbiamo quello degli Alburni“.

– Chiara Di Miele –


  • Articoli correlati:

23/6/2017 – Rimozione masso di Aquara. Palmieri replica a Canfora:”I veri irresponsabili sono alla Provincia”

22/6/2017 – Rimozione masso di Aquara. Canfora:”Disappunto per lo scarso senso di responsabilità di Palmieri”

21/6/2017 – Rimosso il masso di Aquara sulla S.P.12 alla presenza delle telecamere di Raitre

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*