Ancora una volta cumuli di spazzatura vengono lasciati lungo le strade del territorio cilentano.

La mano degli incivili questa volta ha colpito il comune di Sacco dove all’ingresso del sentiero che porta alla sorgente del Sammaro, uno dei siti naturalistici del territorio e tra i più visitati, sono stati ritrovati rifiuti di vario genere tra cui pezzi di auto.

Perché, qual è la motivazione? Poteva essere buttato ovunque, e sarebbe stato comunque un atto incivile, ma è stato messo proprio nei pressi del luogo simbolo delle bellezze del nostro paese. Questo è il livello. A voi le riflessioni!” commenta indignato il primo cittadino Franco Latempa.

Come da lui sottolineato sono stati avvisati i Carabinieri Forestali di Valle dell’Angelo per le indagini del caso e per individuare i responsabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Per continuare a leggere non usare il blocco delle pubblicità sul nostro giornale.

La pubblicità è l’anima del commercio e senza di essa non potresti leggere le notizie che ti interessano